benvenuti

Buongiorno e benvenuti a chi passa a visitarmi...
in questo blog troverete di tutto un pò (dei miei passatempi e delle mie piccole passioni quotidiane) lavoretti e creazioni varie, idee regalo, qualche istruzione, tanto uncinetto, un pò di maglia, prove di cucito, e poi borse borsette e borsellini, centri centrini e centroni, calzette e calzotte, sciarpe e sciarpone, scaldapolsi e scaldagola, collane ciondoli e bracciali, accessori diversi e tanto altro, tutto coloratissimo e fatto con Passione Amore e Fantasia ma soprattutto fatto a mano artigianando...
e... opsss... scusatemi per la grafica o i difetti del blog ma tecnologia e magalì non vanno ancora molto d'accordo...
se poi vi va di lasciare un segno del Vostro passaggio, con un commento, sarebbe molto carino e gradito...

martedì 14 luglio 2020

sottotazze patchwork

…perché a noi i coordinati piacciono tanto anche a tavola  💕 💖 💕

devo ammettere che quando inizio con un genere, difficilmente mi fermo, soprattutto con le idee, poi a fare tutto, solito discorso: ci vorrebbero le giornate di millanta ore, ma non si può…


però, come dico spesso, cuci qui cuci lì, con gli avanzi degli avanzi mi sono venute fuori anche queste che molto ricordano le prime fatte sempre con questo metodo (più o meno) ma con colori completamente diversi... erano le primissime per me, ve le ricordate? le presine alias sottotazze con manico che poi si sono trovate bene come presine e stop… così ora, avendo per le mani raquante pezzette e avanzini vari, ecco spuntare ancora una cosetta… anzi, due... si sono già intraviste nelle foto delle tovagliette blu... ma chissà se le avevate notate, e allora eccole qui…




l’ho detto e stradetto: il patchwork mi piace tanto, tantissimo… forse non si usa più come qualche anno fa ma, ormai lo sapete, magalì va per conto suo, non segue le mode, non ci riesce… usa la sua testa e, nel limite delle sue possibilità, solitamente cerca di fare cose utili e pratiche… se poi sono anche comode e un minimo carine, ben venga…


certo è che con il patchwork se ne possono fare davvero di tutti i colori… anche con piccolissimi ritagli e avanzi di altre creazioni… ve la ricordate anche la pallina multicolore? e in questi ultimi mesi, sia con le mascherine che con gli ultimi lavori, ne ho avuto la riprova (nemmeno avessi dubbi 😉) e anche la disponibilità…


in più, queste, possono andare d'accordo sia con le tovagliette finto jeans che con quelle marroni, hanno le stesse stoffine, miste, un po' di una e un po' dell'altra così stanno bene con entrambe (mi pare... sì sì dai, per ora non bisticciano, il cassetto è silenzioso 😊)... e magari anche con altre tovaglie che richiamano i tanti colori presenti...


riuscite a farmi sapere se vi sono piaciute? spero tanto di sì...

   buona giornata a tutti voi 

alla prossima



sabato 11 luglio 2020

tovagliette all’americana parte seconda
ovvero: gli avanzi non finiscono mai!

…e allora cuciniamoli tutti insieme e facciamo il polpettone mattone! ma no! son di stoffa... 😏 aaahh ma ditelo subito! e allora leviamo un ni di troppo e... e cuciamoli! anche perchè in verità noi il polpettone mica lo facciamo così, con gli avanzi, ma questa è un'altra storia 🍴

perciò alla fine, cuci che ti cuci che ti cuci, ecco un altro paio di tovagliette… devo ammettere che se le prime mi hanno soddisfatto, queste… non so bene perché… mi hanno proprio entusiasmato e mi piacciono ancora di più! 


solitamente tendo ad amare di più i miei “primi” lavori… il pezzo zero per intenderci… la prova… invece questa volta, a lavori finiti, mi ha appagato di più la seconda coppia… forse perché sono leggermente più grandi… forse per la stoffa finto jeans (la stessa delle mascherine con fascia) leggera quanto basta ma con la giusta rigidità… forse proprio per il colore… forse per la stoffina del retro, con il pentagramma musicale… forse qui forse lì forse boh… non lo so…

son sempre la solita 😇😈 sta di fatto che per gli stessi motivi dell’altra volta, con le tovagliette marroni e striscia patchwork, e con le stesse modalità, tra un ritaglio e l’altro (sia di tempo che di stoffa) come promesso, eccole qui…




pratiche, comode, utili, strautilizzate (da noi almeno), lavabili in lavatrice, più veloci e simpatiche della solita tovaglia... le nostre tovagliette per la colazione... fatte in parte con gli avanzi delle mascherine colorate, in parte con stoffe che erano in attesa di un’idea…




e non è finita qui… strano ma vero, son riuscita a fare ancora qualcosina…


   buona giornata a tutti  

alla prossima


giovedì 9 luglio 2020

avanzi, rimasugli e pezzetti… che farne?
ma è facile: patchwork!

che buttare non mi piace si sa… che riciclo è il mio secondo nome anche… che adoro il patchwork pure… così, tra una mascherina e l’altra… tra una video-lezione e l’altra (ebbene sì, lo ammetto, le ho fatte qualche mesetto fa 😉)… tra un bilancio e una fattura (e qui non ammetto niente, 😎 faccio ma non dico… registro ma non sono in me, lo giuro 😇) sono riuscita a mettere insieme anche queste…



come vi dicevo nel post delle mascherine e fasce double-face, di questo lavoro sono molto soddisfatta (al di là del risultato prettamente tecnico, di cui lascio il giudizio a chi è più esperta di me) forse perché era proprio tantissimo tempo che volevo farle e ho sempre rimandato… si sa: le cose desiderate quando si riescono a raggiungere danno più soddisfazione di quelle facili...

uno dei tanti progetti che si hanno in mente e che non si riescono mai a fare… ecco! ora il mai per queste è finalmente arrivato…




come si vede da questa foto dei “lavori in corso” (con la quale vi ho stuzzicato nel precedente post) ho fatto prima di tutto la striscia verticale con i pezzetti rettangolari, avanzi di stoffine varie alcune delle quali usate anche per le mascherine colorate e per quelle gattose,  poi ho aggiunto i due rettangoli laterali di stoffa tinta unita, ho ritagliato un altro rettangolo (per il retro) grande quanto tutta la tovaglietta ormai ottenuta e infine ho unito il tutto con il bordo in contrasto di colore… e indovinate? ve lo ricordate il mio “coso”??? eh sì, ho usato proprio lui per crearmi lo sbieco adatto: largo quanto voglio, lungo quanto voglio, con la stoffa che voglio! cosa volere di più???



nulla, perché sono anche riuscita a farne un'altra coppia, di tovagliette, con nuovi colori… o quasi… vedrete vedrete…

spero che vi piacciano e che riuscirete a trovare un minuto per farmelo sapere nei commenti


   buona giornata a tutti 

alla prossima


martedì 7 luglio 2020

…di quando la posta e magalì fanno tardi

una delle mie tantissime cose (in sospeso) da fare, fotografare, mostrare, pubblicare qui nel mio bloghetto a rilento che più a rilento non si può, era senz’altro questa… e con il caldo di questi ultimi giorni direi che (ri)pensare un po’ al Natale e all’inverno ci sta a fagiuolo, così giusto per rinfrescarci almeno le idee… perché in realtà a me ha scaldato il cuore…

piccoli (ma solo per modo di dire) grandi gesti che fanno bene… 💕 inaspettati e graditissimi pensieri…



Maria… dolcissima Amica… al di là del virtuale e del blog (inutile ma sempre piacevole ricordare che Africreativa è una perla rara!) GRAZIE… anche da qui (finalmenteeee!) ancora infinitamente grazie della bustona, del bellissimo pensiero, del bigliettino indescrivibile (e spero che dalle mie foto si riescano a vedere i dettagli e quanto sia unica e inimitabile la tua cialdite 😍), della tua preziosa Amicizia e delle tue splendide parole per me… anche quelle han scaldato il cuore… tanto, e proprio al momento giusto 😉


scuuuusami per i tempi sempre vergognosi che, almeno questa volta, non dipendono solo da me… la posta è stata mitica: da fine novembre mi è arrivata a gennaio/febbraio… non ricordo bene… ma io lo sono stata di più!!! siamo a luglio… detto tutto!

ma meglio tardi che mai, giusto? e poi devo ammettere che il Corona Virus ci ha messo del suo, nonostante il tempo ritrovato ho dovuto dare la precedenza alle mascherine... ma bando alle ciance: avete visto che meraviglia???


sono bellissimi!!! sia come addobbi dell’albero che in tavola magari con il risalto di una tovaglia bianca: spettacolo! come sottobicchieri o portatovaglioli o semplicemente come decoro di una candelina (quelle basse da the, ricordate quelle che ho usato per le candeluova?) 

mi hanno lasciato letteralmente senza parole ma ora che le ho ritrovate non posso far altro che rinnovare, anche da qui e anche se in stra-mega-ultra-ritardo, i miei complimenti a Maria per i suoi lavori, il suo blog e per tutto quel che fa per i suoi bimbi meravigliosi ❤ sei unica!

e ora vi stuzzico un po’ con la prossima fotina

 

ancora qualche giorno, un paio di cuciture, due o tre risvolti, alcuni imprevisti e lo saprete 😍


    buona giornata a tutti 

a presto!


lunedì 29 giugno 2020

ancora mascherine?
eh sì ve le ho promesse…

…e siccome ogni promessa è debito eccomi di nuovo qui con altre mascherine e con gli abbinamenti annunciati la volta scorsa...
dopo aver letto, non ricordo dove, che quest’anno son tornati in auge i foulard nei capelli, eccomi di nuovo all’opera che provo a cimentarmi in qualcosa davvero mai fatta prima (io) come le mascherine d’altronde…😉 era un po’ che volevo mettermici e un paio di settimane fa son riuscita a finirle, ma senz’altro avrete indovinato: le fasce per capelli!

questa è la stoffa che mi piace di più 

preparatevi perché le foto sono tantissime e per l’occasione ho riesumato la mia super modella (truccata maaaale 😚) che purtroppo è di taglia leggermente più piccola rispetto alle mascherine e quindi su di lei sembrano grandi ma ovviamente a ognuno la sua!

mascherine double-face con fasce per capelli (17.1)
mascherine double-face con fasce per capelli (1)
 

come alcuni sanno io non amo molto le “firme” nel senso proprio di griffe e alta moda, per princìpi tutti miei, ma devo ammettere che mi piacciono alcune particolarità e la personalizzazione, il fatto di avere una cosa unica, ecco quello sì… i coordinati, gli abbinamenti, mi piacciono proprio tanto… ve lo avevo accennato nel post precedente indicandovi anche alcuni vecchi post in cui si nota la cosa... e spero abbiate intravisto, in quello delle mascherine nere per la sera, anche un collarino uguale alle perle della mascherina…

mascherine double-face con fasce per capelli (4)
questa era già nel post precedente, ora ho aggiunto la fascia

mascherine double-face con fasce per capelli (19)



mascherine double-face con fasce per capelli (5)


è inutile li adoro, femminilità zero in tante cose io ma in queste ci casco tutta intera, come suol dirsi, altrimenti non sarei magalì 😇 non riesco a resistere a non creare cose del genere… insomma saper cucire (va beh saper cucire è un parolone per me, diciamo che qualcosina metto insieme) e trafficare un po’ con lana e stoffa, non avrebbe senso se non per poter fare queste cose personalizzate…

mascherine double-face con fasce per capelli (11)
l'altra volta pois piccolini, ora giganti...


 mascherine double-face con fasce per capelli (22.1)


 mascherine double-face con fasce per capelli (12)


mascherine double-face con fasce per capelli (14)


in più, cosa che ora non potevo fare (non avendo nessun foulard decente e abbastanza grande a disposizione 😯), se ne abbiamo/troviamo uno bello importante e che magari risulta anche troppo lungo per legare ai capelli, possiamo ritagliarne un lato e farci una mascherina, bello no?

mascherine double-face con fasce per capelli (7)
e infine queste in stoffa finto jeans ma leggera e più adatta


mascherine double-face con fasce per capelli (15) (1) (1)

mascherine double-face con fasce per capelli (9)

mascherine double-face con fasce per capelli (13)
e in chiusura l'immancabile foto di gruppo
 

che ne dite? possono piacere?
se trovate un minuto per me, fatemelo sapere con un commento… grazie

e sapete che alla fine di tutto questo son riuscita a fare ancora qualcosa con gli avanzi di stoffa? non vedo l’ora di mostrarvelo, perché anche in questo caso era proprio da tanto che volevo farle e quindi il risultato finale è ancora più soddisfacente, non credete anche voi?


   buona giornata a tutti 
 
alla prossima
 

sabato 27 giugno 2020

stavolta ne ho combinato proprio di tutti i colori…

o niente o troppo… o tutto o nulla… vie di mezzo mai io… e così eccomi di nuovo qui e di nuovo con altre mascherine… d’altronde servono, sono obbligatorie, ancora le dobbiamo mettere e, tanto per cambiare, anche se mai come stavolta mi sarei voluta sbagliare, ci ho visto lungo… nel senso che durante le mie settimane di fermo-lavoro, proprio per il problema Covid, mi son messa di buona lena e, oltre ai gatti, ne ho fatto un po’ di scorta… 😷

poi i tempi luuuuunghi del blog ormai lo sapete, con me sono tutto un programma, anzi nessun programma riesco a fare e ogni volta rimando… ad ogni modo sono principalmente dovuti alla parte tecnica di preparazione delle foto e companatico… prepara, aggiusta un po’, questa è sfocata, questa non mi piace, qui i colori non sono realistici, mannaggia quante ne scatto ogni volta, salva in formato più piccolo, metti il logo, scrivi due righe di accompagnamento, giusto due eh 😅 queste, e alla fine passano le settimane! e il tempo disponibile è sempre poco…


però come vi ho anticipato con le mascherine da sera, sono stata parecchio produttiva con la macchina da cucire… mascherine e non solo… gattose e non solo…
queste sono le prime che ho fatto in formato double-face e ne ho cucito davvero di tutti i colori… non le ho nemmeno fotografate tutte…

quando ho visto questo modello per la prima volta, ho subito pensato che mi piacevano di più del modello rettangolare con le pieghe ma che non sarei stata in grado di riprodurlo e invece, magia delle magie, si sono rivelate mooooooolto più facili e comode, sia farle che indossarle… 

mascherine Covid19 double-face
con il pizzetto per un tocco di femminilità che ravviva un po' questa stoffa particolare

mascherine Covid19 double-face
rossa! che sembra in pelle ma è solo un tessuto lucido

la prima cosa da fare è ricavarsi un modellino in carta del mezzo musetto (in pratica un trapezio un po’ alto con la base grande semi-circolare, nella prima foto si può capire cosa intendo) poi se ne ritagliano due per ogni colore/stoffa desiderata e si cuce il tutto… si inizia proprio dalla parte tonda (che è la centrale naso-mento ed è quella che serve per dare la bombatura) poi si cuciono insieme i due lati lunghi, formando una specie di tubolare allargato al centro, quindi rovesciamo il lavoro al dritto, ripieghiamo all’interno il bordino dei due lati corti laterali, ricordandoci gli elastici ovviamente, et voilà mascherina double-face finita…

un lato nero e uno bianco? sì, facciamolo… uno rosso e uno giallo? si può fare… uno in cotone e uno in seta? ce l’ho! ne vogliamo uno sportivo e uno elegante? va bene! possiamo anche questo…

mascherine Covid19 double-face
con i cuoricini... che qui da magalì non mancano mai 

mascherine Covid19 double-face
a pois... delicata e gentile

mascherine Covid19 double-face
foto di gruppo... tutte le taglie

e poi, se avanziamo un po’ di stoffa lo sapete cosa possiamo fare? perché a me, ormai sapete anche questo, piace molto avere le cose “in tinta”… gli abbinamenti… i coordinati… lo facevo anche con i ciondoli smaltati, ricordate? e con berretti e scaldagola… con borse e sciarpe… e anche con girocolli e braccialini
così ho fatto anche… ho fatto… cosa ho fatto?
prossimi giorni, promesso…

   buona giornata a tutti 

a presto… spero
 

mercoledì 24 giugno 2020

ma voi uscite la sera?

prima o poi lo chiedo a qualche esperta o a qualche “perfettina” 💟 come fanno… come riescano a fare tutto ciò che vogliono (o che la vita amabilmente impone) e a destreggiarsi mirabilmente bene tra casa/famiglia/lavoro/figli/scuola/amici/parenti vari (non aggiungerei altro ma solo perché rischio di scendere nello scurrile e non vorrei mai… almeno qui nel blog ancora mi riesco a trattenere) per me resta un mistero...

perché nel mio piccolo, con tutta l’umiltà che posso metterci ma senza mai perdere l’animo stregato, nonostante non abbia quattordici figli e nemmeno un lavoro con orari impossibili (rispetto magari a qualche annetto fa) a far tutto quel che vorrei ma soprattutto che ho in mente, non riesco quasi mai… e i tempi della mia finestrella sul mondo, lo dimostrano alla grande…

insomma tutta sta pappardella solo per scusarmi per l’ennesima volta per i tempi… due mesi! 😲 ho fatto di nuovo passare altri due mesi… ma come sono messa? mi vien da dire quasi capovolta 😕😉

però ho prodotto parecchio e se anche non sono per nulla soddisfatta dei tempi virtuali, del non riuscire a pubblicare quel che fo, sono ultra felice e appagata di quelli “materiali” e pure un pochetto delle produzioni… vedrete… (uh mamma… chissà quando 😌)

per ora eccovi, come anticipato dal titolo, le mascherine da sera…

nulla di che ma un po’ più chic delle miagolose mi pare proprio di sì…



mascherine da sera

mascherine da sera


sono nate per caso dopo la richiesta di una persona speciale, per me, la stessa dei cerchietti e della borsina a cuore di qualche annetto fa e di parecchi altri miei manufatti, che dopo averne ricevuta una rosa e rossa in regalo mi dice "bella sì, ma io ora mi vesto solo di nero"... ah bene, e allora nero sia... e cuci una e cuci due e alla fine aggiungi qui, metti lì, rivolta là, son venute anche così...

mascherine da sera

mascherine da sera

nere… semplici ma eleganti… perlinate… e… e ditemi voi… che ne pensate?

se riuscite, sono qui a leggere il Vostro prezioso parere ❤ perché io invece mica esco 😉

   buona serata e muchos besos


lunedì 20 aprile 2020

le nostre mascherine

sarò banale ma mi vien spontaneo dire che ci voleva la pandemia per farmi tornare al blog... sigh… e anche se il periodo mi rattrista, e non poco (avrei senz’altro preferito qualsiasi altra motivazione che mi spronasse al rientro all’ordine), dall'altro lato son però contenta di aver avuto un po’ di tempo in più, data la reclusione forzata, sia per farle che per mostrarvi le mie, anzi, le nostre mascherine... gattose e miagolose quanto basta...

fatte un po' di corsa ma con tanto Amore, come sempre e come tutto qui da me

foto di gruppo... sst non miagolate e non muovetevi  

mi sembra quasi impossibile che siano passati già tre anni (o poco meno) dal mio ultimo post... sono davvero volati questi mesi e i tempi per la mia finestra sul mondo si sono sempre più rarefatti... a malincuore e con il pensiero sempre qui ma con le possibilità davvero inesistenti… la vita è stata freneticamente piena e impegnativa, sotto moooolti punti di vista…

le nostre mascherine
quella piccola rossa...

le nostre mascherine
quella piccola miagolosa...

forse sto semplicemente invecchiando e rallentando più velocemente di quanto io stessa non mi renda conto… ad ogni modo mi siete mancati tutti… e spero di riuscire ad avere un minimo di continuità… non dico di regolarità costante ma almeno qualche apparizione ogni tanto spero di farla… avevo giusto un paio di cosette in sospeso... 

le nostre mascherine
quella per mamma gatta io...

le nostre mascherine
lavori in corso

le nostre mascherine
da notare (ma forse nella prima foto si vede meglio) che per il cucciolo
ho rimpicciolito pure quelle inviate per posta dalla Regione
 


vi confesso che un altro motivo che mi ha pungolato quanto basta, è la mia prima creazione video… già anticipata su facebook e della quale, da solita buona impiastra tecnologica quale sono, sono particolarmente orgogliosa… spero vi piaccia, buona visione…

le nostre mascherine

se vi va e riuscite, fatemi sapere se vi piacciono, sia le mascherine che il video

   un grande abbraccio virtuale a tutti  

alla prossima