benvenuti

Buongiorno e benvenuti a chi passa a visitarmi...
in questo blog troverete di tutto un pò (dei miei passatempi e delle mie piccole passioni quotidiane) lavoretti e creazioni varie, idee regalo, qualche istruzione, tanto uncinetto, un pò di maglia, prove di cucito, e poi borse borsette e borsellini, centri centrini e centroni, calzette e calzotte, sciarpe e sciarpone, scaldapolsi e scaldagola, collane ciondoli e bracciali, accessori diversi e tanto altro, tutto coloratissimo e fatto con Passione Amore e Fantasia ma soprattutto fatto a mano artigianando...
e... opsss... scusatemi per la grafica o i difetti del blog ma tecnologia e magalì non vanno ancora molto d'accordo...
se poi vi va di lasciare un segno del Vostro passaggio, con un commento, sarebbe molto carino e gradito...

giovedì 31 dicembre 2015


anche questo anno sta finendo e, come di consueto, si tirano le somme e si fanno tutti i buoni propositi del caso…..
nel mio piccolo preferisco solo sperare che non vada peggio….. bilanci e conti li faccio, ahimè, tutto l’anno, per lavoro, e mi bastano…. per i buoni propositi invece penso che farli solo ora sia scontato e pure un pochino ridicolo …. io li faccio ogni volta me ne capita occasione…. ogni volta che mi rendo conto di aver sbagliato o magari quando sento che potevo fare meglio…. nonostante ce la metto sempre tutta per ogni cosa, si sa, nessuno è perfetto….

però li faccio anche quando mi sento presa in giro…. mi propongo sempre di non aspettarmi troppo dagli altri…. e anche di smetterla una buona volta di pensare che tutti siano Buoni…. perché purtroppo non è così…. di opportunisti e approfittatori ne è pieno il mondo…..

direi quindi che la vita dovrebbe essere un “buon proposito” continuo….. secondo me…. perchè a volte basterebbe solo evitare di spargere cattiveria gratuita in giro magari aspettandosi anche rispetto…. basterebbe un po’ più sincerità e spontaneità invece che piccole invidie o ripicche cretine (e per cosa poi?) …. basterebbe volersi più bene ma sul serio e non solo a Natale o sotto le Feste….. mettendo da parte l’orgoglio, tanto per dirne una….

quindi, oltre alla classica speranza per salute, serenità, desideri che si avverino e brindisi in compagnia per questa prossima nottata, io vi Auguro con tutto il mio Cuore tanta tanta Sincerità….. da dare e da ricevere….  com’è che si dice? ah sì: la verità vi renderà liberi…..


* *   *    Buon Anno a tutti  * *   *

un altro buon auspicio che faccio a me stessa, in relazione a questa mia finestra sul mondo, è di sicuro quella di passare al più presto a trovarvi nei vostri magnifici blog a salutarvi come si deve….. scusate son stata molto desaparecidas ma vedrò di rimediare prima possibile….

! ! !  infiniti Auguri a tutti voi  ! ! !
Y

giovedì 24 dicembre 2015

*   *   *    Buon Natale     *   *   *


ancora poche pochissime ore ed eccoci finalmente arrivati al grande giorno….. atteso, in un modo o nell’altro da tutti noi, da grandi e piccini, beh sì forse da loro un po’ di più….
loro che a volte riescono ad insegnarci più cose di quante noi non riusciremmo mai ad imparare…. loro che, pur essendo il nostro noi prima, sono meglio di noi…. noi che siamo il loro dopo ma che, non si sa bene per quali motivi riusciamo sempre a peggiorare invece che ascoltarli a dovere.…
ecco forse il Natale a me riesce ancora a far sentire questo…. il nostro lato bambino che bisognerebbe riuscire a non dimenticare mai ma provare invece ad alimentarlo il più possibile e cercare almeno un minimo di ritornare come solo loro sanno essere, tenendo vivo in noi un angolo di purezza e allegria…. di sincerità spiazzante e felicità vera…. di lacrime piene ma sincere e di sorrisi onesti…. di baci autentici e di amicizie leali… di un po’ più verità e un po’ meno ipocrisie… di più spontaneità e meno malafede…..

eh sì è proprio questo quel che piace(rebbe) a me del Natale…. ma che purtroppo non sempre ritrovo….. però è questo l’Augurio che vorrei lasciare qui, con questo post….

e voglio quindi fare tanti tanti tantissimi Auguroni a tutti Voi che leggete…..

a chi è felice…. a chi invece sta vivendo un dolore..... a chi ha perduto un Amore e ancora non sa che presto ne troverà uno migliore…. a chi è malato e lotta ogni giorno per la Vita…. a chi non ha più un lavoro e vorrebbe tanto trovarne uno….. a chi un lavoro ce l’ha ma si sente sfruttato…. a chi purtroppo lavorerà (e tanta tanta stima e riconoscenza da parte mia a tutti coloro i quali queste Feste le passeranno in una corsia d’Ospedale ad assistere malati o in un qualsiasi tipo di turno obbligato o nei ristoranti e nei locali a servire chi invece pensa solo a divertirsi)…. a chi veglierà sulla nostra sicurezza e anche a tutti i soldati impegnati in stupide missioni di guerra che magari nemmeno approvano o comprendono totalmente…. a tutti i padri e le madri che non potranno stare con i loro bimbi per stupide questioni legali o di cattiveria gratuita…. a chi un bimbo non riesce ad averlo…. a chi ne ha tanti e non può permettersi un regalo adeguato per tutti….. a chi soffre… ai più deboli…. a chi non se ne approfitta mai…. a chi è esageratamente ricco ma sa condividere questa ricchezza con chi ha meno ed è più bisognoso…. ai generosi e agli onesti…. a chi ancora sa usare senza troppe difficoltà le parole grazie scusa e permesso….. a chi si sforza sempre di pensare con la propria testa e non crede ai facili pettegolezzi... a chi, nonostante tutto, riesce a perdonare e ad andare avanti per la sua strada senza bisogno di inutili vendette.... a chi non si vergogna di essere sincero…. a chi sa ammettere i propri limiti…. a chi ha perso una persona cara ma riesce ancora a sorridere e a farsi forza, magari proprio per e davanti ai bimbi, anche quando le lacrime spingono forte….. a chi lo potrà passare in famiglia e circondato dagli affetti più cari…. a chi si mette in viaggio per raggiungerli questi affetti…. ai puri di Cuore… alle persone gentili….. a chi ancora sa ringraziare anche solo per un sorriso…. a chi ancora sorride nonostante la Vita gli abbia dato tante difficili prove da superare.... a chi ama gli animali e anche a tutti i nostri amici pelosini.... a tutti coloro i quali hanno ancora voglia di credere che il Natale a volte sa essere magico per mille motivi diversi e ancora riesce a vedere il buono in questa festa e a viverla in serenità…. a tutti quelli che mi son dimenticata o che non ho espressamente citato (magari qui con le parole ma restano ben presenti e vivi nel mio Cuore)..... ma soprattutto
... a tutti i Bimbi del mondo ...

Auguro davvero di tutto Cuore che possiate trascorrerlo in armonia e pace e che per tutte le cose storte che questa Vitaccia ci riserva, ci sia poi una giusta contropartita di felicità serenità e Amore per compensare le quotidiane lotte e fatiche che ognuno di noi deve combattere e superare…..

e quindi…. per quanto possibile rispetto alle singole situazioni di ognuno di noi…



mercoledì 23 dicembre 2015

avete mai riciclato un riciclo? io sì con i lumini brinati …


prima degli Auguri formali vi lascio ancora un piccolo addobbo per la casa…

ne uso, ne faccio e ne metto davvero tanti… a vederli si direbbe che li preferisco al classico albero. ma in realtà tutto quello che riguarda addobbi & c. mi piace tanto e pure parecchio ma direi anche moltissimo…

lucine, sia interne che esterne, albero e presepe, festoni (nel senso di ramo addobbato come si deve per contorno porta), lumini e candele varie, ghirlande ma anche i grappoli  o altri decori da appendere alla porta, i centrotavola, le tovaglie ricamate a tema, insomma, tutto ma proprio tutto quel che “fa Natale” a me piace…

e sono anche molto banale come stile… come già avete potuto notare dagli ultimi post con gli alberelli pignosicentrotavolae i portatovaglioli barra segnaposto nonché salvagoccia… per quanto non disdegni i nuovi stili in shabby chic o altri più moderni… io continuo a preferire in assoluto i classici oro e rosso… ho provato alcuni anni facendo qualche prova in blu e argento ma già dopo pochi giorni che vedevo albero e ornamenti vari ero stanca di averli per casa… e così son facilmente ritornata ai miei soliti gusti e agli addobbi di sempre… forse ormai anche un po’ vintage ma… checccidevo fare? per me Natale è così…

lumini brinati Natale

lumini brinati Natale

questo è il prima (ma non il prima-prima... insomma è la fase di mezzo!)
lumini brinati Natale

oggi ho modificato (ed ecco svelato il titolo del post) questo barattolo che avevo preparato per i mercatini dell’estate scorsa... ne avevo fatti parecchi…. pizzosi, shabby chic, solo bianchi con un nastrino, le bottiglie... e con un paio avevo poi voluto provare la tecnica del brinato… che, anche se un po’ delicati sono i miei preferiti… chissà come mai eh? ma perché sono bellissimi usati come lumini !
e quindi prendi qui metti lì… eccomi di nuovo a mastruzzare qualcosa… direi che ho superato me stessa nel riciclo… già di per se i barattoli in questione erano parte di un bel riciclo di gruppo (dalla foto precedente si può notare la differenza)... ora ne ho ri-riciclato uno e l’ho preparato per Natale... aggiungendo un po’ di spago intorno al bordo, una piccola pigna e un ramoscello con le bacche rosse… e poi ho acceso la candelina… pronto un altro addobino ino ino…

lumini brinati Natale

lumini brinati Natale


che dite, può andare bene come ultimo post prima delle feste?

! ! !   buona Vigilia a tutti voi Amici  ! ! !

* * *

aggiornamento aprile 2017 per partecipare alla splendida raccolta della Dani di Decoriciclo


con questo post partecipo (ancoraaaa???) a:
decoriciclo
Daniela Decoriciclo


Africreativa
Maria Africreativa


venerdì 18 dicembre 2015

pepite 3… segnaposto o portatovaglioli ?


Dopo la versione bracciali e bijoux diversi e la variante fiocchi per pacco regalo ecco la terza possibilità per le mie pepite misteriose… la colpa iniziale è di questa foto…

bracciali ciondoli collarini con pepite

a voi non ricorda anche un’altra cosa? a me sì e forse proprio perché per farla ho usato un espositore particolare: il rotolo di carta da cucina già iniziato ma non finito… era proprio della misura giusta per i braccialini…
insomma da qui è scattata la prima lampadina in testa… perché a vederla e rivederla per prepararla per il blog e per tutto il resto… mi sembrava più un portatovagliolo che un bracciale. Solo che Nero effettivamente non è che fosse il massimo… elegante quanto vogliamo ma in tavola? e proprio a Natale? mah… forse un po’ lugubre… e così, come vi ho anticipato l’altro giorno con il post dei pacchetti regalo, ho provato a sostituirlo con una fascia elastica bianca e poi con un bel fiocco rosso in raso e da lì son poi partite una serie di idee diverse... pacchetti compresi...

portatovaglioli-segnaposto con pepite

portatovaglioli-segnaposto con pepite

portatovaglioli-segnaposto con pepite

portatovaglioli-segnaposto con pepite

devo ammettere che subito la mia lampadina traballava parecchio… poi l’altro giorno nel blog Decoriciclo dell’Amica Daniela ho visto le saponette rivestite con abitino doppio-uso anzi triplo e da lì la lampadina ha preso sempre più vita illuminandosi definitivamente quando ho iniziato le prove… durante le quali sono poi nati anche i segnaposto e il calice infiocchettato… che a me piace particolarmente… lo trovo molto fine e ideale per i brindisi dei prossimi pranzi o cenoni di Natale e Capodanno… inoltre il nastro in raso intorno allo stelo del calice servirà a sua volta anche da salvagoccia… che non guasta...
E’ proprio vero… l’importante è non dar limiti alla fantasia…

Vi lascio alle altre foto, quelle dei calici... con in più una prova in blu... e alcune dove ho aggiunto anche i segnaposto, creati con dei semplici cartoncini bianchi con scritta oro e un piccolo ricamo di stelline... e poi concludo svelando il mistero sulle mie pepite… non vi faccio più stare sulle spine…

portatovaglioli-segnaposto con pepite

portatovaglioli-segnaposto con pepite

portatovaglioli-segnaposto con pepite

portatovaglioli-segnaposto con pepite

portatovaglioli-segnaposto con pepite

portatovaglioli-segnaposto con pepite

portatovaglioli-segnaposto con pepite

portatovaglioli-segnaposto con pepite

portatovaglioli-segnaposto con pepite


Cosa pensate di quest’altro utilizzo per le mie preziose pepitine? e nel frattempo avete capito cosa sono? Effettivamente vi siete avvicinate parecchio… ma io sono pignola mica poco e non mi sono voluta accontentare, volevo un dettaglio particolare… la parolina magica… e quindi ?
salagadula magicabula bibidi bobidi bu...
lava
;-)))))
ebbene sì, sono delle semplici pietre laviche. Con la pietra pomice ci siete andate vicinissime, dato che l’origine è praticamente la stessa, ma le mie sono ancora più naturali e non trattate ne levigate, come invece lo è la pietra pomice classica e comunemente usata in cosmesi.
Queste nascono così… io ovviamente le sistemo adeguatamente per ogni specifico uso… 

secondo me l’effetto è proprio stile pepita… perlomeno, io ho pensato a quello quest’estate, quando ho fatto la prima durante uno dei miei esperimenti creativi... e voi?

buon proseguimento di preparativi natalizi e buona notte

* * *


con questo post partecipo nuovamente a:

Decoriciclo


Africreativa
 Africreativa


martedì 15 dicembre 2015

pepite 2 - da ciondoli e bijoux a fiocchi per pacchetti regalo e …


ecco qui un’altra dimostrazione che ferma non ci so stare…
e non nel senso di tic strani o movimenti inconsulti, diciamo che con le mani in mano io proprio mai… addirittura davanti alla televisione, nel senso di: relax-sera-tv-divanozzo, per le rare volte che mi ci metto (ebbene sì lo confesso: quasi mai e sempre meno ogni anno che passa!) ho comunque l’unci in mano o l’ago o qualcos’altro… spaparanzata sul divano a vegetare è una frase che non mi si addice…
ad ogni modo ora mi riferivo alla mente, parlavo di idee sempre in moto e della mia strana abitudine di continuare a modificare anche cose già definite…
cerco di spiegarmi meglio e arrivo al dunque: avevo fatto i braccialini con le pepite? erano venuti bene? ero soddisfatta?
ecco! nonostante le mie risposte siano state: sì, beh mi pare di sì, effettivamente mi piacciono abbastanza… a vederli poi in foto e pubblicati mi è venuta un’altra idea… anzi veramente due o tre… ma, per evitare le mie solite millerrime foto, inizio a mostrarvene una… per ora...

fiocci e pacchetti regalo con pepite

fiocci e pacchetti regalo con pepite
guardate la differenza con e senza pepita.... è meglio la prima, vero?
fiocci e pacchetti regalo con pepite

le cose sono andate più o meno così… ero lì che provavo a mettere a punto la prima “lampadina accesa in zucca” … e metti un elastico bianco invece che nero… e prendi un fiocco blu o un nastro rosso… e le nuove idee si sono magicamente materializzate!
ma… perchè c’è sempre un ma in ogni post che si rispetti! (e chi lo dice??? boh… andiamo avanti che è meglio) allora… mentre ero lì che sperimentavo una cosa (che arriverà nel prossimo post), ho pensato tra me e me “perché non provare anche con i fiocchi dei pacchetti regalo?” avete presente quando si fa il nodo con i piccoli nastrini classici e magari se ne mettono più fili per avere un fiocco finale più ricco? a volte a voi non rimane poi tutto il pezzo intorno al nodino, alla giunzione dei nastri, con tutto un groviglietto stropicciato o i nastri slisciati malamente, che a vederli sono un po’ bruttini? a me sì, spesso e sovente, nel dubbio vi metto la fotina anche di quello... comunque arrivati a questo punto ecco che prendiamo la nostra bella pepituzza e ce la incolliamo sopra!


fiocci e pacchetti regalo con pepite

fiocci e pacchetti regalo con pepite

fiocci e pacchetti regalo con pepite

fiocci e pacchetti regalo con pepite

risolviamo il problema “estetico” e nello stesso tempo aggiungiamo pure un tocco d’oro!!! che nei pacchetti regalo non guasta mai… ancor di più a Natale…
come avete visto dalle prime fotografie e da quest'ultima, visto il risultato del primo fiocco blu, ho poi provato a metterla anche su un fiocco in raso piatto (di cui non conosco il nome specifico, voi per caso lo sapete?), e direi che forse mi piace ancor di più e a voi?

insomma… alla fine queste misteriose pepite sono più utili di quel che credevo… 

Cosa ne pensate, possono andar bene anche così?

buona prosecuzione a tutti

* * *


con il prossimo post vi svelerò finalmente il mistero pepitoso 
e con questo partecipo a:

 da Daniela Decoriciclo

da Maria Africreativa


sabato 12 dicembre 2015

alberelli pignosi o pigne natalizie?
comunque sia: addobbi addobbi e ancora addobbi

come è (quasi) d’obbligo in questo periodo si pensa al Natale ormai prossimo… alle Feste… all’Albero da fare e al Presepe, a tutti gli addobbi insomma… quindi dopo i centrotavola, essendomi avanzata qualche pigna un po’ più grande, ho creato questi piccoli alberelli e devo dire che possono essere realizzati con materiali facilmente recuperabili…


Servono semplicemente:

pigne, colla, un piccolo piedistallo (poi vi spiego come li ho fatti io), ovatta (o carta di alluminio oppure carta normale), neve finta (ma anche no), glitter e qualche piccola decorazione (palline o stelline da metter sulla punta) e un po’ di tempo… tutto qui!

Istruzioni:

-  addobbare la pigna a piacere: io ho messo la neve finta sulle punte dei vari petali (bràttee) ma possono andar bene anche dei glitter o della pittura dorata o bianca… poi ho aggiunto una pallina rossa glitterata sulla punta, mettendo un po’ di ovatta a far da base perché altrimenti spariva troppo all’interno della pigna stessa… 
ovviamente potete ornarle come meglio vi ispira la fantasia e con lo stile che preferite: tutto argento o solo oro, oppure blu e argento, magari mettendo tante piccole sferette colorate proprio per renderlo più simile all’albero classico, insomma con tutto ciò che la fantasia vi suggerisce!;

alberelli natalizi con le pigne

-  creare il piedistallo: potete anche qui usare ciò che preferite, personalmente mi sono lanciata in un riciclo che ormai si vede spessissimo ma che io ancora non avevo sperimentato e l’ho fatto qui! i miei piccoli piedistalli sono le ormai famosissime cialde vuote del caffe e, nel mio caso, anche quelle più piccoline delle pannette monodose sempre da caffè… le avevate riconosciute?
insomma le ho svuotate, lavate bene e asciugate, poi le ho pitturate con tempera dorata e glitter… ho rifinito bene il bordino che rimane a vista, per mascherarlo un pochino, l’ho perciò spennellato di colla e aggiunto ancora tanto glitter oro e poi le ho riempite di carta anche per renderle più solide e avere inoltre una base di appoggio migliore per l’ovatta, che ho poi applicato sopra e sulla quale ho poi incollato la pigna precedentemente decorata…

et voilà tutto qui…
poche cose, un po’ di lavoro e un briciolo di fantasia e un altro piccolo addobbo è pronto!

alberelli natalizi con le pigne

alberelli natalizi con le pigne

alberelli natalizi con le pigne


un abbraccio e buoni preparativi a tutti

* * *

con questo post partecipo a:
da Daniela di Decoriciclo

da Maria di Africreativa



la sapevate voi questa curiosità matematica sulle pigne?
http://invitoallanatura.it/2012/le-pigne-e-i-numeri-di-fibonacci/
io l’ho scoperta per caso cercando il nome corretto dei loro petali!
e la trovo strabiliante.... Madre Natura.... che meraviglia....



venerdì 11 dicembre 2015

c’è magia nell’aria …

in questi giorni è inutile dirlo l’aria è cambiata… vuoi per il freddo, vuoi per le luminarie e per le prossime ricorrenze… io continuo a vedere e a sentire aria di magia
(non per niente mi sono pure inventata le bacchette magiche del post precedente, ma oggi vorrei essere più seriosa pur continuando a parlare di magia…)
d’altronde, come ogni Natale che si rispetti, cosa sarebbe senza la magia… senza quell’atmosfera incantata che proprio solo in questo periodo riusciamo tutti a vivere… chi più chi meno… chi già da parecchi giorni e chi magari la sentirà solo all’ultimo minuto… chi vorrebbe essere già al 7 gennaio e chi invece vuole godersi appieno ogni giorno e ogni momento di questo suggestivo periodo…
per quanto anche circondato da una strana quanto malsana aurea di consumismo condito troppo spesso da parecchia ipocrisia…. io vorrei ancora poterlo vivere, descrivere e far sentire agli altri, come un periodo di ritrovo e di sincero affetto per le persone che amiamo, con le quali magari aiutarsi a vicenda per accettare con più serenità il vuoto di chi ci ha lasciato troppo presto o che comunque non è più con noi (so che è difficilissimo, quasi impossibile e che anzi proprio durante il periodo natalizio questi enormi vuoti sono più sentiti che mai…) tuttavia mi auguro davvero che la magia del Natale riesca a darci tanta forza anche in questo…. tanta tanta nuova energia e nuovo animo per affrontare e vivere almeno con un minimo di pace queste dolorose perdite… e infine, ma forse è la prima cosa se parliamo di importanza del periodo, per far vivere ai bimbi di casa il vero Spirito natalizio e quella magica atmosfera che solo a Natale possiamo vivere…

per me in questo periodo magia è…
Natale con i miei cari…
un micio che sente i tuoi momenti di dolore…
un Amore ritrovato...
un’amicizia rinata e una nuova appena nata...
riuscire a ritagliarmi, nel marasma degli impegni quotidiani, qualche ora per il mio blogghetto e per le mie passioni… e forse questa è la magia (pratica e materiale) più difficile di tutte… ;-))))
quindi magia è anche e semplicemente un buon libro…
o una creazione riuscita bene e proprio come speravo e come l’avevo immaginata…
magia è riuscire ad aprirmi di più agli altri, quindi parlare di me, e anche abituarmi ad un piccolo grande pubblico attivo e con il quale rapportarmi ogni giorno…
magia è anche e soprattutto una guarigione inspiegabile e che sembrava impossibile…
è riuscire a dare un po’ di sollievo a chi prova angoscia o tristezza…
magia è riuscire a tener duro anche quando non ci se la fa più…
magia è il miracolo della Vita…
... la Vita stessa …
infatti la mia più grande e personale magia è proprio questa…

(non è davvero Lui ma credo renda l’idea…) foto www.pianetamamma.it

magia è vederlo crescere e imparare… ogni giorno…
e poter avere la possibilità di farlo…
sono la Gioia e l'Amore che leggo nei suoi occhi...
magia sono anche le sue lacrime… se lo aiutano a crescere…
e poi gli abbracci che ci diamo e le parole nuove che scopriamo...
e tutte quelle che non serve più dire perché ti capisce al volo…
magia è la sua curiosità per ogni cosa...
magia è che ogni cosa per Lui è nuova e quindi occasione di curiosità…
magia è vederlo addormentarsi sereno ogni notte… nonostante non tutto vada sempre come vorremmo (entrambi) o come i nostri sogni prevedevano…
magia è ogni cosa che lo riguarda… e che quindi riguarda anche me…
magia è avere la fortuna e le condizioni di poterci essere… per Lui… sempre…

magia per me è tutto questo e molto di più…

con questo post partecipo a:



sabato 5 dicembre 2015

bacchette magiche o …


oggi per il mio piccolo bloghetto lento lento è un giorno speciale…
a me sembra ieri eppure è già trascorso un anno… anche se, parlando di questa mia finestra sul mondo, “un anno” diventa un parolone… 365 giorni… tantissimi per alcune cose ma sempre pochi se penso a tutto quello che avrei voluto fare e non sono riuscita… a tutto quello che ho in mente e che ancora vorrei creare… mostrare… imparare… vivere…

Ad ogni modo un anno fa esatto ho scritto il mio primo e smilzo post di apertura, l’incipit, e se ci penso ora mi pare ancora impossibile… che azzardo! è stato veramente un lancio nel vuoto perché da lì in poi è stata tutta un’avventura… fatta di nuove scoperte e di continua incapacità tecnica… di prove… di esperimenti… di voglia di mollare tutto e di insegnamenti (e ancora una volta voglio qui ringraziare Daniela di Decoriciclo che tanto mi ha ispirato aiutato e soprattutto spronato! e lo ha saputo fare nel miglior modo possibile e proprio nei momenti cruciali e più delicati). Una magica avventura fatta di esperienza... di attese per modifiche da fare… di tempi vuoti perchè troppo pieni di tutt’altro… ma anche e principalmente di piccole grandi soddisfazioni… di nuove e splendide amicizie incontrate e di vecchie ritrovate… di affetto e di calore ricevuti… di imprevisti e di Vita… tanta tanta Vita in questo 2015 ormai giunto verso la fine…

Devo dire che in molte occasioni, sia in relazione al blog che nella vita non virtuale, proprio per il tempo che sembra non bastare mai, mi sono ritrovata a pensare che vorrei poter prendere in mano una bella bacchetta magica e aggiustare tante cose…. pur partendo dall’idea principale e più sentita di poterla usare in aiuto ai più bisognosi e per portare un po’ di conforto nei Cuori più sensibili e sofferenti… purtroppo devo fare i conti con la realtà ed ammettere che per tante cose resterà solo un Sogno, in parte per i nostri limiti umani che non sempre ci consentono di fare tutto ciò che vorremmo e in parte per mere possibilità (anche economiche) o semplicemente, appunto, per il tempo che non è mai abbastanza…

ma sognare non è ancora vietato a nessuno e da nessuno e per ora nemmeno costa nulla… così, sulle ali della mia fantasia, un bel giorno mi son messa all’opera e, armata di un’ispirazione più pazzerella che mai, ecco spuntare una piccola bacchettina magica…

bacchette magiche o spilloni per capelli?

cosa ne pensate? a me son venute fuori così… non so ancora bene quanto potere avranno ma sono ottimista… moooooolto ottimista direi, visto di cosa sto parlando…
ovviamente, dato che il mio spirito pratico spesso e volentieri (fortunatamente) ha la meglio su quello surreale, ahimè siamo tutti su questa terra e purtroppo molto poco propensi a credere solo alla magia, insomma le ho fatte anche con l’idea di un uso molto banale ma spesso indispensabile per noi donnine dai capelli lunghi…

bacchette magiche o spilloni per capelli?

…e poi bisogna ammetterlo sarebbe davvero tutto troppo facile… senza voler minimamente accantonare né sminuire Forze Superiori e Divini Poteri che sempre ci assistono e proteggono… dato che ne ho la riprova tutti i giorni con il mio cucciolo… ma son discorsi lunghi e non è questo il luogo né il momento per affrontarli… dico solo che per molte situazioni non va bene approfittarsene troppo col dire “tanto ci pensa il destino” e adagiarsi sugli allori… perciò, giusto per mantenere salda la mia abitudine di fare qualcosa di utile e non solo futile, ho provato così…

bacchette magiche o spilloni per capelli?

bacchette magiche o spilloni per capelli?

cosa dite? proviamo a fare le magie con la bacchetta sempre a portata di mano... ops... di testa?

un forte abbraccio a tutti Voi e… 
GRAZIE di Cuore per questo anno trascorso in Vostra compagnia ! ! !

 * * *