benvenuti

Buongiorno e benvenuti a chi passa a visitarmi...
in questo blog troverete di tutto un pò (dei miei passatempi e delle mie piccole passioni quotidiane) lavoretti e creazioni varie, idee regalo, qualche istruzione, tanto uncinetto, un pò di maglia, prove di cucito, e poi borse borsette e borsellini, centri centrini e centroni, calzette e calzotte, sciarpe e sciarpone, scaldapolsi e scaldagola, collane ciondoli e bracciali, accessori diversi e tanto altro, tutto coloratissimo e fatto con Passione Amore e Fantasia ma soprattutto fatto a mano artigianando...
e... opsss... scusatemi per la grafica o i difetti del blog ma tecnologia e magalì non vanno ancora molto d'accordo...
se poi vi va di lasciare un segno del Vostro passaggio, con un commento, sarebbe molto carino e gradito...

lunedì 20 luglio 2015

mi son fatta la barca!

Come promesso vi ho fatto aspettare…. e pure tanto!

Quindi prima di tutto mi scuso, doverosamente ma non solo (nel senso che non mi scuso solo per “dovere” mi scuso sinceramente per questi tempi sempre più lunghi) ma in questo periodo, sarà il caldo, che mi fa procedere sempre più lumacosamente, saranno gli impegni (sempre più numerosi), sarà che sto invecchiando a vista d’occhio… insomma non mi è proprio possibile fare in altro modo.
...e davvero mi spiace tantissimo dover tralasciare il blogghetto, nonostante sia una cosa a cui tengo moltissimo e nonostante mi piacerebbe pubblicare anche due o tre volte al giorno (uhh, che dico, poi vi stanchereste tutti!) ma viste le migliaia di foto che ho…. a volte per me sarebbe davvero davvero fantastico!
ma purtroppo va così… i tempi sono questi e diversamente non riesco a fare… spero mi perdonerete...

Questa sera vi svelo un paio di cosette lasciate in sospeso….
una è la soluzione al mio utilizzo di tutti quei legnetti e quei rami di cui vi ho accennato la volta scorsa e presenti proprio in quelle foto… (qui il post)

…e poi stasera mi metto a nudo  ancora un po’… ebbene sì, lo confesso ho la barca !!! lo avreste mai immaginato? 
e a dire il vero, non ne ho solo una... no no, e nemmeno due… sono arrivata addirittura a tre !!!

eccole qui

sinidemagali.blogspot.it


vi piacciono? spero tantissimo di sì e che incontrino il vostro gusto: io le trovo adorabili…. e il complimento è ovviamente riferito all’idea, nel senso che se mi permetto di dire questo non è per presunzione o esagerata autostima, lungi da me! anzi, io ho sempre timore di fare poco, male, e via dicendo… per cui il mio apprezzamento è prima di tutto per la fantasia…..
io ho solo visto una fotina in internet e ho provato a riprodurle… tutto qui… poi, come al solito, ci ho messo del mio, ci mancherebbe, le ho fatte (e sono anche soddisfatta del risultato…)
mi son messa di santa pazienza…. me ne sono andata in spiaggia (a maggio, quando ancora non ci si scioglieva al Sole) e nel bosco, mi sono cercata qualche legnetto che mi ispirava e poi fora, incolla, vernicia, uncinetta, cotone, conchiglie…. et voilà…. mi son fatta la barca… ops… le barche…

vi lascio alle foto... come vedrete una l'ho tinta in scuro e due le ho lasciate al naturale.... il legno ha deciso così... erano già pronti... due sono più piccoline e una è un pò più grandicella e con lo scafo molto allungato...
naturalmente, visto il materiale utilizzato, non ne esistono due uguali, sono tutte uniche !!!
e lavabili, le vele almeno, non sono incollate ma inserite e legate, di modo che se si dovessero macchiare si possono facilmente levare e lavare... (il senso pratico prevale sempre!)

barche legnetti del mare


barche legnetti del mare


barche legnetti del mare


barche legnetti del mare

eccole in mezzo ai miei adorati libri

barche legnetti del mare


barche legnetti del mare

barche legnetti del mare


barche legnetti del mare


barche legnetti del mare


barche legnetti del mare


barche legnetti del mare

alla prossima per l'altro uso dei legnetti, questa volta più bosco che mare…. e anche molto utili !

…se trovate un pochino di tempo per me e vi fa piacere, scrivetemi cosa ne pensate...

! ! !  Buona notte e... se già ci siete... Buone Ferie ! ! !

* * *

giovedì 9 luglio 2015

bottiglie e barattoli bianchi riciclosissimi e.... notizie dei mercatini estivi

sinidemagali.blogspot.it
Eccomi tornata… nuovamente con tempi luuuunghissimi !!!
scusate scusate scusate… ma, come anticipato dal titolo e come alcune/i di Voi già sapranno, sono reduce dal mio primo mercatino!!!
il primo in assoluto di tutta la mia vita... come si dice: meglio tardi che mai! 
e ovviamente sono felicissimamente stanca!
Purtroppo non sono ancora a tiro con le foto della mia bancarellina (piccina piccina), dato che sono riuscita a farle solo a fine serata (i mercatini si svolgono dal tardo pomeriggio fino a mezzanotte) e quindi le poche che son riuscita a fare sono... al buio!

Così ho pensato intanto di mostrarvi qualcosa che ho preparato proprio per questa occasione: i barattoli e le bottiglie in vetro riciclosi e riadattati a svariati usi. Ad esempio i barattoli possono essere adoperati come porta batuffoli di cotone in bagno o come portapenne e portapennelli (sia da trucco che da pittura)…. e le bottiglie sono l’ideale come vasi per fiori particolarmente lunghi ma anche per i fiori secchi o per le composizioni in rami (come vedete nelle fotografie), ma sono bellissime anche con la classica candela che poi sciogliendosi crea la magica colata…
ma l’uso di entrambi può spaziare davvero in infinite possibilità… eccovi le foto nel dettaglio...


bottiglie e barattoli bianchi

bottiglie e barattoli bianchi

bottiglie e barattoli bianchi

bottiglie e barattoli bianchi

bottiglie e barattoli bianchi


bottiglie e barattoli bianchi


bottiglie e barattoli bianchi


bottiglie e barattoli bianchi


bottiglie e barattoli bianchi


bottiglie e barattoli bianchi


bottiglie e barattoli bianchi


bottiglie e barattoli bianchi


Tornando alle fantomatiche fotografie della serata, purtroppo/fortunatamente all'inizio è stato il momento in cui c'era più gente e ho pure fatto fatica ad allestire il banco, un po’ per la mia inesperienza e un po’ perchè non ho proprio avuto tempo di farle (non sono nemmeno riuscita a fare un giretto a vedere le altre bancarelle, detto tutto!) ... ma nei prossimi giorni vedrò di recuperare quelle che è riuscita a farmi una mia amica e così mi vedrete all’opera!!!
Non è stato facile riuscire a fare tutto soprattutto per il poco preavviso che ho avuto..... ma anche se è stato molto stancante, sono contentissima di aver provato e di aver superato indenne il mio Battesimo dei mercatini... effettivamente avevo un pò di timore... ma non è andata malissimo... un pò poca gente (Ospedaletti è una piccola comunità e il turismo non è ancora a pieno ritmo) ma per le prossime settimane dovrebbero già iniziare a migliorare le presenze e inoltre questa serie di mercatini si svolge anche in altri Comuni limitrofi, più movimentati, e andranno avanti per tutto luglio e per il prossimo mese di agosto.
Per ora le serate già in Calendario sono quelle del martedì ad Ospedaletti e del mercoledì a Vallecrosia... e tra un paio di settimane inizieranno anche a Ventimiglia, nelle serate di giovedì e di domenica.
Non so ancora bene a quante esposizioni riuscirò a partecipare ma di volta in volta cercherò di aggiornarvi e soprattutto di "non fare troppe assenze" ne qui ne lì... e anzi vi chiedo già fin d'ora perdono per le pubblicazioni a "singhiozzo"! o per quel che non riuscirò a fare se non con tempi iper mega prolungati...


bottiglie e barattoli bianchi


...e, se riuscite a trovare qualche minuto, fatemi sapere se il riciclo di questa sera vi piace...
io nei prossimi post vi farò vedere cosa ho fatto con tutti i legnetti/rami 
presenti nelle fotografie di questa sera...

! ! !  Buona notte e Buona Estate   ! ! !

* * *


aggiornamento aprile 2017 per partecipare alla splendida raccolta della Dani di Decoriciclo


venerdì 3 luglio 2015

cestini portapane

sinidemagali.blogspot.it
Come spesso mi accade parlando di brico in genere e di creazioni varie, tempo fa ho avuto uno dei miei periodi a tema.
Giorni e settimane dedicate (quasi) esclusivamente ad un determinato oggetto/soggetto/materiale. Quello di cui vi parlo questa sera riguarda la carta…

In pratica la sottoscritta, oltre a mettere in atto un riciclo continuo di ogni e qualsiasi tipo di carta che gira per casa (ma non solo! vi ricordate i barattoli riciclosi?), fino ad arrivare a tenere anche gli scontrini per scrivere appunti sul retro o a non buttare mai gli interni dei rotoli di nastro adesivo, dei rotoli di carta da cucina e anche della carta igienica (ebbene sì tengo anche quelli e il bello è che cerco di farlo fare anche alle famiglie limitrofe, limitandomi ai parenti stretti e agli amici più cari con cui ho maggiore confidenza), comunque sono arrivata a tenere anche i vari cartoncini di pasta o biscotti, a conservare scatole e scatoloni vari (che non si sa mai….) e ogni altro e qualsiasi tipo di carta che mi passi per le mani e che abbia ancora un angolino utilizzabile o riutilizzabile, io non riesco a cestinarla… nella mia testolina hanno sicuramente bisogno di rinascere in qualcos’altro, di rivivere un’altra vita sotto un’altra forma…  e poi ho sempre nella testa, ma anche nel cuore, la Foresta Amazzonica e non solo quella… se riuscissimo pian piano, e anche con queste piccole e semplici accortezze, a salvare qualche polmone verde e a lasciare ai nostri figli un mondo più pulito e più sano, non è che mi dispiacerebbe…
tornando alla nostra amata carta, ebbene anche i sacchetti del pane sono stati un’altra proficua fonte di “tieni tieni e metti lì, che magari qualcosa prima o poi ci faccio”!!!

sarò paranoica… forse... forse sì, forse no… forse per tanti sì (purtroppo) ma mi auguro anche di trovare qualcuno che capisca e che un pochino all’inquinamento e alla natura ci tenga e che un minimo di comprensione per queste mie ecologiche manie la riesco a trovare…

comunque, come stavo dicendo (come potete vedere anche l’insana abitudine di perdermi nei discorsi, non la perdo mai!), parecchi mesi fa, presa appunto da un impeto “cartaceo” ho messo mano alle centinaia di sacchettini di carta da pane messi da parte… i classici sacchettini marroncini, alcuni tutti carta e alcuni misti con la finestrella trasparente in plastica con i fori per far respirare il nostro amato Pane, alcuni senza scritte, alcuni con qualche disegno strano o il logo del negozio e altri con un disegno particolare che mi ha ispirato a costruirci intorno qualcosa… e allora eccomi lì pronta a prendere l’idea al balzo… e così, armata da tanta pazienza e una bella dose di colla vinilica, attacca di qui, attacca di lì… mettiamo l’immagine in questione al centro… et voilà… questo è il risultato…

cestini portapane

cestini portapane

cestini portapane

cestini portapane

cestini portapane fatti con la carta del pane! vi piace l’idea? lo so sono un pò rustici ma io adoro le cose naturali e semplici... ne ho fatti tanti e di svariate forme… qui ne potete vedere solo due per il solito motivo: regalati senza pensare che in futuro un paio di foto mi sarebbero tornate utili. Questi sono gli unici rimasti per casa… nella mia quello ovale e da mia madre quello rettangolare… che è stato arricchito con un delicato sacchettino in stoffa con elastico, per mantenere la fragranza del pane e che al momento di portarlo in tavola è facilmente rigirabile sul cestino stesso…


cestini portapane


cestini portapane


cestini portapane


cestini portapane


che ne dite? chissà se vi ho ispirato e sono riuscita ad incoraggiarvi verso un po’ di sana riciclosità… che male non fa!

Alla prossima idea e, se riuscite e vi fa piacere, fatemi sapere il vostro parere…

! ! !  Buona notte  ! ! !

* * *