benvenuti

Buongiorno e benvenuti a chi passa a visitarmi...
in questo blog troverete di tutto un pò (dei miei passatempi e delle mie piccole passioni quotidiane) lavoretti e creazioni varie, idee regalo, qualche istruzione, tanto uncinetto, un pò di maglia, prove di cucito, e poi borse borsette e borsellini, centri centrini e centroni, calzette e calzotte, sciarpe e sciarpone, scaldapolsi e scaldagola, collane ciondoli e bracciali, accessori diversi e tanto altro, tutto coloratissimo e fatto con Passione Amore e Fantasia ma soprattutto fatto a mano artigianando...
e... opsss... scusatemi per la grafica o i difetti del blog ma tecnologia e magalì non vanno ancora molto d'accordo...
se poi vi va di lasciare un segno del Vostro passaggio, con un commento, sarebbe molto carino e gradito...

martedì 5 aprile 2016

marmorizzare - capitolo secondo
ce lo prendiamo un caffettuccio con le mie prime tazze?

era proprio da tanto che volevo farvi vedere i miei primi lavori di tintura con gli smalti ad effetto marmorizzazione… direi da ottobre-novembre… quando ho dato la mia prima pucciata in assoluto… poi ne è scaturito un turbinio di idee e conseguenti prove fatte che quasi quasi… hmmm boh… non so… mi oserò farvele vedere tutte? ma soprattutto avrò modo e tempo?

vedremo vedremo… per ora son qui a presentare le mie tazzone marmorizzate, sicuramente non sono una novità, se ne vedono parecchie in giro ormai, ma queste sono i miei primi esperimenti ed è proprio per loro che ho preferito aspettare perché volevo appurare un paio di cose (pratico/tecniche) e potervi quindi confermare a mie spese i limiti di utilizzo e di lavaggio…

come vi dicevo tempo fa, con questa storiella simpatica, a volte sono un po’ misteriosa… lo so… un po’ tanto forse… ma vedrete che quando arriveremo al dunque e si capirà un po’ meglio, spero, magari le mie spiegazioni vi potranno tornare utili, sempre che questo tipo di colorazione vi piaccia! ;-))) per il momento so che è piaciuta tantissimo ai destinatari dei regali fatti, e tanti sono stati proprio i primi esperimenti… subito ben riusciti!
ma l’opera prima, la primissima in assoluto che ho fatto è questa tazza

tazze marmorizzate

che ne pensate? può andare? è abbastanza personalizzata? la uso praticamente tutti i giorni… ha fatto proprio da cavia per benino… per quanto riguarda il risultato finale, nel senso di disegno, è sicuramente stata la classica fortuna da principiante condita con solo un pizzico di attenzione, per il resto ora posso proprio dire che la tecnica è stata affinata, provata e riprovata… e posso quindi azzardare nel parlarvene con un po’ più di sicurezza e anche raccontarvi qualche dettaglio maggiore… in primis che le lavo tranquillamente sia a mano che in lavastoviglie (prossimamente vi darò altre notiziole in merito, speravo di farlo già qui ma il post alla fine è diventato più lungo del previsto e quindi ho preferito fare un terzo capitolo, in cui vi mostrerò altre cose marmorizzate moooooolto particolari) e in secondo luogo che non sono per nulla difficili da fare…

tazze marmorizzate
qui potete vedere il prima e il dopo della tazzona grande (sopra) e della tazzina da caffè (sotto)
tazze marmorizzate

iniziamo, come promesso, dal video di cui vi ho ampiamente raccontato prima di Pasqua quando ho preparato le uovanel quale si può ben vedere cosa intendevo con verniciatura a immersione, pucciamento appunto, e magari si può anche capire un pochino perché mi sono tanto entusiasmata la prima volta che l’ho visto! poi ho rimandato per timore di mia incapacità ma alla fine non ho più saputo resistere e ho iniziato le mie prime prove…

ovviamente, se parliamo di carrozzeria & c., utilizzano prodotti e materiali specifici e industriali… esistono dei fogli appositi con disegni prestampati e preparati appositamente... ma tranquilli che anche in casa e per le nostre piccole cose, possiamo cavarcela con poco…

vediamo velocemente come fare e cosa serve:
- smalti colorati (normalissimi smalti per unghie), nuovi-usati-vecchi-lucidi-opachi-con brillantini-senza... va bene tutto basta che siano ancora abbastanza liquidi;
-  contenitore con acqua (vi consiglierei di usarne uno da tenere per questo scopo e per altri lavoretti di bricolage, perché a seconda del materiale di cui è fatto potrebbe essere poi difficile levare le macchie di smalto);
-  mettere lo smalto nell’acqua, far scendere qualche goccia anche di diversi colori, creando le tonalità e le combinazioni che più ci piacciono;
-  pucciare e via!
fatto!!! è tutto qui… semplicemente immergiamo l’oggetto nell’acqua sporcata con lo smalto fino all'altezza desiderata (o per intero se vogliamo colorarlo totalmente) e la cosa è fatta!!!

tazze marmorizzate

tazze marmorizzate

tazze marmorizzate

tazze marmorizzate

tazze marmorizzate

vi aggiungo solo che in alcuni siti indicano che l’acqua andrebbe caldo-tiepida… personalmente ho provato entrambe le opzioni e devo dire che con l’acqua fredda mi son trovata meglio… molto meglio! nel dubbio basta fare una prova magari su una cosa rotta o da buttare e poi vi regolate di conseguenza… ammetto che io non l’ho fatto, ho rischiato a freddo e mi è andata bene!

tazze marmorizzate

tazze marmorizzate

tazze marmorizzate

tazze marmorizzate

tazze marmorizzate

e dopo tutta questa sfilata di tazze e tazzine vi rimando alla prossima puntata...
tanto per cambiare sono stata rapida e indolore ma soprattutto poco prolissa ;-)))

 siete curiosi di vedere cosa vi mostrerò nel terzo capitolo sulla marmorizzazione?
spero tanto di sì e spero anche di riuscire a stupirvi un pochino…

 vi abbraccio … a presto 



34 commenti:

  1. Sono venute tutte benissimo!!! Complimenti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Emanuela!!! ma soprattutto benvenuta nel mio angolino... ho visto che ti sei anche iscritta e quindi doppiamente grazie!!!
      buona giornata!

      Elimina
  2. Cara Magalì, non saprei come incominciare questo commento!
    Non ci sono motivi per allungarlo!!!
    Tu non finisci mai di sorprendere! Pure questo ti adatti ha fare...
    Complimenti tazze stupende.
    Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tomaso sei sempre troppo buono con me! adoro i tuoi commenti e i tuoi complimenti! grazie infinite per tutto!
      ti mando un abbraccio forte forte e auguro una buona giornata a te e famiglia

      Elimina
  3. Io resto a bocca aperta e mi chiedo come sia possibile lavarle senza che nulla si stinga..
    Ma anche nella lavastoviglie..magica Magalì' dalle mani d'oro...?
    Veramente splendide e la scelta poi degli accostamenti del colore sono magnifici...
    Una notte stellata e sogni d'oro
    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Nella!!! grazie infinite per le tue parole sempre speciali e ricche di complimenti... per il lavaggio a mano sapete già tutto da qui, non stingono e non si rovinano ma per la lavastoviglie manca ancora un passaggio! (che vi dirò nella prossima puntata) ma sono resistenti più di quanto anche io immaginassi ;-)))
      buona giornata, un abbraccione

      Elimina
  4. Ci devo provare assolutamente! ti sono venute veramente bene queste tazze.
    Nunzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Nunzia... vedrai che con le tue mani d'oro verranno senz'altro bellissime, meglio di queste di sicuro! ma poi son talmente facili che... impossibile sbagliare...
      un bacione

      Elimina
  5. assolutamente fantastiche ... l'avevo già vista anch'io questa tecnica ... e mi ha piacevolmente catturata ... hai creato bellissimi oggetti ... non credevo la pittura risultasse così resistente .... fantastico .... chissà prima o poi ci provo anch'io .... grazie della info un bacione grande a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Giusi!!!
      guarda inizialmente anche io ero titubante ma probabilmente la porosità della ceramica fa si che lo smalto attecchisca in modo adeguato! già solo a tingerle e lasciarle asciugare poi si possono tranquillamente lavare a mano senza problemi (detersivo non troppo aggressivo e pure spugnetta) per la lavastoviglie poi vi racconterò...
      un bacione grande grande

      Elimina
  6. Buongiorno Magalì e complimenti per il tuo bel blog e per le tue idee originalissime!! Volevo avvisarti che ti ho nominata per il premio Liebster Award!
    Ti lascio il link (http://auguriamo.blogspot.it/2016/04/liebster-award.html)
    Fammi sapere quando rispondi!
    A presto!
    Sabrina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Sabrina...e benvenuta!!
      ti ringrazio tantissimo, della visita del commento e della nomina... grazie davvero... sai che abbiamo avuto lo stesso pensiero? ti ho nominata anche io ma stavo ancora finendo di scrivere il post e mi hai anticipata... ;-)))
      ti avviso anche che fino a poco tempo fa ho avuto problemi con i commenti contenenti link, quindi se questo tuo dovesse sparire non pensar male, perchè non dipende da me... io ce la metto tutta ma prima mi andavano a finire nello spam (ma senza possibilità di ritorno alla normalità) boh... misteri...
      appena posto ti avviso...
      ciao, a presto

      Elimina
    2. Buongiorno a te!
      Siamo telepatiche allora, sono felice che tu mi abbia pensata! :)
      Non vedo l'ora di leggere il tuo post!
      Buona domenica!
      Sabrina

      Elimina
    3. io sono sempre moooooolto veloce con queste cose... quindi forse tra un anno o due ;-)))
      scherzo ma nemmeno troppo...però spero di farlo al più presto...
      ciao... buon inizio di settimana

      Elimina
  7. Cara Sinide sono finalmente felice di aver letto questo post! Lo aspettavo da tanto e tu sai ben il perchè! Brava! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi sa che ti sei persa le uova a Pasqua allora... sto praticamente marmorizzando casa ;-))) ne vedrete ancora delle belle! almeno... spero che vi piaceranno!
      un bacione anche a te! buona giornata cara

      Elimina
  8. Ecco, vedi, io non ci avevo mai provato perchè pensavo fosse la solita bufala e venisse tutto via al primo giro in lavastoviglie...ma se mi dici che le adopri tutti i giorni allora ci provo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Francesca, grazie della visita e del commento... benvenuta...
      nessuna bufala, prova tranquillamente... già solo pucciate e lasciate ben asciugare si possono lavare a mano! per la lavastoviglie invece manca ancora una puntata, un passaggio. ma l'ho scritto ;-)))
      spero che queste intanto ti siano piaciute...

      Elimina
  9. Wa-wa-ra-wa-wa-wowwwwwwww!!!!
    Bellissimissime, una più bella dell'altra. =)))
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehilà ! ma grazieeeeeee Dani! grazie grazie grazie!!!
      un baciottone

      Elimina
  10. Sono bellissime... Ma immagino poi vadano lavate a mano con particolari accorgimenti.... O no? Complimenti x l ottimo risultato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Fiore! e bentrovata...
      niente di particolare in più di quel che ho già scritto ma per la lavastoviglie il racconto non è finito... altra puntata...
      buona serata, a presto!

      Elimina
  11. Sinide sei una vera artista! Bellissima questa tecnica, soprattutto bellissimi i risultati che hai avuto. La mia preferita è la tazza con le sfumature blu/azzurre. Troppo brava!!! Un superbacione per una superartista! ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazie mille Vivy! tu sei troppo buona con me, mi vuoi bene e sei di parte!
      tesoro... grazie davvero di cuore!
      quella che hai nominato a me piace perchè ricorda il mare... infinito...
      buona serata dolce Amica mia

      Elimina
  12. Sinide, quanta eleganza emanano le tue tazzine! Sono proprio stupende, quelle rosa mi piacciono particolarmente. Non prendo il caffè ma se servito in queste tazzine potrei fare un'eccezione. Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. te lo preparo deca dai! ;-))) a meno che proprio non ti piaccia di per se!
      Sabrina, scherzi a parte, grazie!!! sei sempre super super carina con me...e ne sono strafelice... mi fa piacere che ti piacciano le mie tazzotte colorate...
      un bacione, buona serata anche a te!

      Elimina
  13. devo dire che gli accostamenti di colore sono perfetti!
    Mia figlia ha smalti in quantità industriale...quasi quasi... ;)
    lori

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è davvero facile... prova tranquillamente...
      grazie per la visita e per ciò che hai scritto!
      un abbraccio, buona serata

      Elimina
  14. Veramente molto belle e sembrano anche facili, mi devo far venire la voglia! E' che in questo periodo non ho voglia di fare niente....!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sarà la primavera... ma posso dirti che è davvero semplice...
      grazie di esser passata... un bacione

      Elimina
  15. Una più bella dell'altra Sinide!
    Veramente splendide!
    Sono proprio curiosa di sapere cosa ci sarà nel terzo capitolo!
    Un abbraccione
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci sono quasi... intanto grazie per quel che hai scritto su queste!
      un abbraccio grande

      Elimina
  16. La mia preferita è la tazzina decorata con gli smalti grigio e giallo ( io ci ho colorato le uova a Pasqua) , tecnica molto divertente davvero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. meglio tardi che mai ... arrivo a rispondere... scusami innanzi tutto e poi grazie grazie grazie per la tua visita e il commento! sei stata carinissima a passare a trovarmi...
      anche io ho fatto così le uova a Pasqua... e non solo quelle... spero pian piano spero di mostrarvi tutto! e... anche a me piace molto l'abbinamento del grigio col giallo, forse perchè è stata l'ultima che ho fatto e le altre è da più tempo che le ho sotto gli occhi... ;-)
      grazie ancora e buon proseguimento di giornata!

      Elimina

♡ le vostre visite per me sono un onore e se avete voglia di lasciare un commento mi farete felice ♡
risponderò direttamente dalle mail di g+ e nei tempi più brevi possibili, quindi le mie risposte, se non
utili per le creazioni, da novembre 2016 non appariranno più nel blog... ♡ buona giornata a tutti ! ♡
... ops... controllate per cortesia di non essere "noreply" altrimenti non vi arrivano le mie risposte ♡