benvenuti

Buongiorno e benvenuti a chi passa a visitarmi...
in questo blog troverete di tutto un pò (dei miei passatempi e delle mie piccole passioni quotidiane) lavoretti e creazioni varie, idee regalo, qualche istruzione, tanto uncinetto, un pò di maglia, prove di cucito, e poi borse borsette e borsellini, centri centrini e centroni, calzette e calzotte, sciarpe e sciarpone, scaldapolsi e scaldagola, collane ciondoli e bracciali, accessori diversi e tanto altro, tutto coloratissimo e fatto con Passione Amore e Fantasia ma soprattutto fatto a mano artigianando...
e... opsss... scusatemi per la grafica o i difetti del blog ma tecnologia e magalì non vanno ancora molto d'accordo...
se poi vi va di lasciare un segno del Vostro passaggio, con un commento, sarebbe molto carino e gradito...

venerdì 11 novembre 2016

basco o sottopiatto?



questo è un lavoro che avevo fatto qualche anno fa… tra uno scaldagola e l'altro... è lavorato con una bella lana spessa e morbida di un particolare color mattone e mentre aggiungevo la filigrana alle foto, proprio in questa dove è messo sul tavolo, mi ha fatto venire in mente anche un sottopiatto…

è un basco naturalmente ma direi che questo modello si può facilmente far diventare un bell’accessorio per la nostra tavola magari con un filato in cotone un po’ più sottile della lana…
si continua con gli aumenti dei vari spicchi di cui è formato ed il gioco è fatto, si lavora fino alla misura desiderata e la tavola magicamente si colora…
magari prossimamente proverò a farne un paio… chissà…

per ora vi lascio alle foto (per le quali ho provato una paio di nuovi programmi… incrociamo le dita con colori e via dicendo… ) e vi ricordo i libri viaggianti del post precedente che si possono ancora prenotare…


basco color mattone

basco color mattone

basco color mattone

basco color mattone


che dite? può andar bene per i primi freddi?

buona serata




lunedì 7 novembre 2016

cu-cu… c’è nessuno?

il blog è fermo - il blog è fermo - il blog è fermo…. ecco la tiritera che mi ripetevo ogni giorno in questi ultimi mesi… e, caspiterina bacco, ormai son diventati sei! anzi siamo già oltre i sei mesi e pure di molto ma il tempo è sempre quel che è e gli imprevisti, si sa, son sempre dietro l’angolo in agguato… ma se non altro questa volta sono tutti concernenti cose che…che… beh… diciamo che era ora che arrivassero… sacrifici di anni e sogni di una vita che finalmente prendono il via… in pratica mi son dedicata al mio più grande riciclo e a scrivere... scrivere... scrivere...

non mi sto a dilungare nel raccontarvi tutto anche perché molte di voi già sanno e in ogni caso ne avrei da scriverci pagine e pagine e direi che per ripartire non va proprio bene, perciò vi dico solo che, nonostante le prolungate assenze virtuali, sono stata invece tanto impegnata e moooooooolto attiva con tutto il resto e soprattutto che sono felicissima! stanca quanto basta (e forse un po' di più) ma appagata…

vado allora subito al sodo con una cosa a cui tenevo particolarmente e che ho lasciato in sospeso a malincuore… è un’iniziativa particolare (e secondo me stupenda!) a cui ho aderito mesi fa nel blog amico di Carmela e Davide Pyros & Patch … ne avrete magari già sentito parlare, ma io da buona ‘gnoranta di internet & c., non ne ero a conoscenza, si tratta del bookcrossing tra blog… in pratica bisogna passarsi un libro e farlo continuare a girare… vi rimando al loro post (qui) per tutte le spiegazioni del caso… e vi ricordo che le spedizioni postali per i plichi di libri sono davvero minime (circa 1,28€ fino a 2 kg) quindi per rispedirlo, una volta letto, vi costerà il prezzo di un caffè!

nonostante io sia una divoratrice di libri, sembrerebbe che ci abbia messo appunto sei/sette mesi a leggerlo ma vi assicuro che non è così… i motivi delle mie lungaggini nulla hanno a che fare con questo libro, che è carinissimo, con finale a sorpresa veramente inaspettato e si legge d’un fiato… ha la giusta dose di romanticismo, di intrigo, di leggerezza e tanto altro … insomma una bella e rilassante lettura…



il libro in questione è “Un regalo da Tiffany” di Melissa Hill, finalmente, lo rimetto in circolo e, dato che mi è piaciuta tantissimo l’idea di questi passaggi, rilancio aggiungendo anche questo



che potrete invece tenere o farlo iniziare a girare come l’altro... a voi la scelta… io li metto entrambi a disposizione… vi chiedo solo la cortesia di essere iscritte al blog e ricordo che per il primo libro ovviamente bisogna attenersi alle regole dell’iniziativa…
insieme ai libri vi omaggerò di uno dei miei segnalibri che potete vedere in anteprima qui... 


Ringrazio ancora tantissimo Carmela e Davide per il libro e per tutti gli splendidi allegati, si sono dimostrati le persone squisite e sempre speciali che già avevo intuito essere dai nostri contatti virtuali… non solo mi hanno fatto assaggiare un dolcetto tipico delle loro zone ma Carmela mi ha anche fatto un segnalibro all’uncinetto davvero stupendo…



Cari Carmela e Davide, mi scuso ancora umilmente per le Calende greche che mi contraddistinguono in questo periodo… ma diversamente non ho proprio potuto procedere.


ora vi saluto tutti, che come al solito mi dilungo a non finire... spero che saprete attendere ancora un pochino per le ultime novità e vi anticipo anche che, oltre le cose in sospeso, ho delle nuove lane per gli scaldagola e che sto preparando dei nuovi berrettini, questa volta a rigoni ma sempre caldi e morbidi…

prenotatevi per i libri… non vi faccio aspettare altri sei mesi, li spedisco subito ;-) promesso

un abbraccio



questo post è presente nella raccolta di Daniela-Decoriciclo